Tutte le collezioni
La nostra Azienda
Domande frequenti
Come possono le forze dell'ordine mettersi in contatto con Crypto.com?
Come possono le forze dell'ordine mettersi in contatto con Crypto.com?

Gestione delle richieste da parte delle forze dell'ordine sui clienti

Support Specialist avatar
Scritto da Support Specialist
Aggiornato oltre una settimana fa

Occasionalmente, Crypto.com riceve richieste sui propri clienti dalle autorità giudiziarie (LEA) di tutto il mondo. Questa pagina ha lo scopo di fornire una guida base per le LEA, su come presentare tali richieste e quali informazioni devono essere incluse nella richiesta affinché sia elaborata in modo tempestivo ed efficiente.

Le richieste di informazioni per questioni penali devono essere inviate direttamente al team di gestione delle richieste delle forze dell'ordine all'indirizzo [email protected].

Ricevuta la richiesta, Crypto.com invierà un avviso di ricevimento della richiesta e fornirà un numero di riferimento. Crypto.com esamina ogni richiesta per determinarne la validità e la conformità ai requisiti legali e normativi della giurisdizione locale. In genere miriamo a rispondere alle richieste dei LEA entro 30 giorni dal ricevimento. Tuttavia, i tempi di risposta possono variare a seconda dell'ambito della richiesta e dei tipi di record richiesti.

In conformità con i requisiti normativi per l'accesso transfrontaliero ai dati personali da parte delle autorità giudiziarie e i requisiti per il trasferimento dei dati personali stabiliti dal General Data Protection Regulation (Regolamento 2016/679 dell'UE), Crypto.com si riserva il diritto indirizzare le LEA alle procedure locali di mutua assistenza giudiziaria applicabili.

Per accelerare l'elaborazione della tua richiesta, assicurati che soddisfi i seguenti requisiti:

1. Una richiesta ufficiale dell'Autorità in lingua inglese, come un mandato di comparizione o un'ordinanza del tribunale

2. Inclusione dei seguenti dati: nome completo, titolo, indirizzo postale, indirizzo email e numero di telefono della persona e/o entità che emette la richiesta

3. Identificatori rilevanti come hash e indirizzi di transazione, nome completo, data di nascita, email, numero di telefono della persona oggetto della richiesta sono inclusi per aiutarci a restringere la nostra ricerca all'interno del nostro database

4. Una scadenza ragionevole, se necessario

Hai ricevuto la risposta alla tua domanda?